Caso Why Not: tutto come previsto.

Clemente Mastella e Romano Prodi erano finiti sul registro degli indagati in seguito alle indagini sul caso Why Not, legato a presunte frodi milionarie nella gestione dei fondi europei. Entrambi gli uomini politici si erano trovati indagati a causa di una loro presunto legame con Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle Opere del Sud Italia, principale imputato nell’inchiesta Why Not. L’inchiesta, come noto, era stata concepita dall’allora sostituto procuratore della Repubblica di Catanzaro Luigi de Magistris, ora trasferito a altro ufficio per un presunto conflitto d’interessi. Romano Prodi si è molto defilato dalla scena politica, Clemente Mastella non si è ricandidato per le elezioni del 13 Aprile, per entrambi è stata chiesta l’archiviazione per fatti legati all’inchiesta Why Not. Tutto come previsto. Viva l’Italia!

Annunci

Tag: , , , , , , ,

4 Risposte to “Caso Why Not: tutto come previsto.”

  1. Elle Says:

    Apperò…questa non la sapevo!
    Ormai neanche li compro più i giornali, vengo direttamente qui sul tuo blog e ci trovo tutto ciò che c’è da sapere…e che non avremmo mai voluto sapere…
    Mi sento di unirmi alla tua stessa amara conclusione: viva l’Italia!

  2. ilnaufrago Says:

    Grazie della fiducia, Elle. Comunque anche io i giornali non li leggo quasi più. Però dò un’occhio alle informazione sulla Rete. 😉

  3. nakagura Says:

    Povera Italia… 😦

  4. ilnaufrago Says:

    Già, nakagura: l’Italia è proprio un paese alla deriva. 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: